Provincia di Latina - scossa sismica - 23 Luglio 2011

Un terremoto ha interessato la provincia di Latina alle ore 18:50:25 (ora Italia).
Il sisma si e’ sviluppato ad una profondita’ di 2 chilometri, con magnitudo 3.6 della scala Ritcher.

Coordinate geografiche: Latitudine 41.49 Longitudine 12.96

In attesa dei commenti dagli utenti che hanno percepito il terremoto, per favore specificare la zona.

Per inviare eventuali fotografie alla nostra redazione utilizzare la pagina Upload Foto, grazie.

Zone limitrofe:
Bassiano < 9 km. | Latina < 7 km. | Norma < 11 km. | Pontinia < 13 km. | Pontirolo Nuovo < 13 km. | Sermoneta < 7 km. | Sezze < 9 km. |

10 Commenti a “Provincia di Latina - scossa sismica - 23 Luglio 2011”

  1. Luca:

    Alle 18.50 è stata avvertita una scossa di breve durata soprattutto nel comune di Latina. Io personalmente non mi sono reso conto del movimento.

    Non si registrano danni a cose o a persona ma l’eccezionalità dell’avvenimento in una zona non a rischio sismico come la pianura pontina ha creato un senso di allerta in tutta la popolazione.

    Io personalmente non ho avvertito che un rumore sordo di tonalità molto bassa.

    Ho avuto segnalazioni da altre persone che si trovavano ai piani alti di alcuni edifici di oggetti caduti a terra e, quindi, di una percezione più elevata del fatto.

    Al momento della scossa mi trovavo all’interno di un grande negozio di Borgo Isonzo in cui il sisma è stato percepito dalla maggioranza delle persone presenti al piano superiore. Al piano inferiore e nelle abitazioni della zona circostante la percezione del sisma è stata minima.

    Sarebbe interessante capire (dopo la scossa di “assestamento” delle 20.36 se questo tipo di avvenimento possa essere propedeutico ad un sisma di dimensione maggiore nella stessa zona di Latina o in un’area vicina a più alto rischio sismico.

    Luca

  2. Luciano:

    La scossa - mi riferisco alla prima, è stata di intensità 3,5 e non 3,6 e ad una profondità di 7,5 Km e non 2. Infinel’epicentro non è tra i paesi indicati ma proprioa Latina città, esattamente in località Tor Tre Ponti, a 5 Km dal centro città e a 2,5 Km da casa mia. Luciano, corrispondente INGV

  3. Lele:

    Abito al 7^ piano e non avevo mai vissuto un’esperienza simile. Dopo un inizio soft, per una ventina di secondi ho visto chiaramente l’oscillazione del mio palazzo e del palazzo di fronte. Gli oggetti più esterni posti sulla libreria sono caduti , mi son dovuto appoggiare per restare in piedi e comunque ho avuto il tempo di pensare “speriamo che si fermi”. Non ho avuto particolare paura, l’unico pensiero lì per lì è stato che se l’epicentro fosse stato lontano, da qualche parte ci sarebbero stati enormi danni, vista l’intensità della scossa che avevo sentito.

  4. Luca:

    Abito a Latina, in zona semicentrale, ma proprio dalla parte che da verso la zona dell’epicentro del sisma. Alle 18:50 mi trovavo in casa (al 3° piano) e ho avuto la forte sensazione che il pavimento stesse tremando e muovendosi sotto i piedi, ho pensato immediatamente ad una scossa di terremoto e che se l’epicentro fosse stato lontano si sarebbe trattato di un evento grave. Devo dire però, che ho anche subito notato come fosse stato diverso da quelli percepiti altre volte, come quello dell’Abruzzo, dove la durata era stata maggiore, i lampadari e le cose in casa si erano mosse di più. Invece stavolta, breve durata, ma molto forte, con una maggiore sensazione alle gambe e al senso dell’equilibrio. La seconda scossa (quelle più leggera) ero in auto e non l’ho percepita. L’epicentro in piena pianura pontina mi incurisisce molto.

  5. Luca:

    Abito a Latina, in zona semicentrale, ma proprio dalla parte che da verso la zona dell’epicentro del sisma. Alle 18:50 mi trovavo in casa (al 3° piano) e ho avuto la forte sensazione che il pavimento stesse tremando e muovendosi sotto i piedi, ho pensato immediatamente ad una scossa di terremoto e che se l’epicentro fosse stato lontano si sarebbe trattato di un evento grave. Devo dire però, che ho anche subito notato come fosse stato diverso da quelli percepiti altre volte, come quello dell’Abruzzo, dove la durata era stata maggiore, i lampadari e le cose in casa si erano mosse di più. Invece stavolta, breve durata, ma molto forte, con una maggiore sensazione alle gambe e al senso dell’equilibrio. La seconda scossa (quelle più leggera) ero in auto e non l’ho percepita. L’epicentro in piena pianura pontina mi incuriosisce molto.

  6. domenico:

    Io ero in auto fermo in fila quando ho sentito uno scossone come se qualcuno scuotesse la stessa, ho avuto conferma che si trattava di terromoto da alcune persone spaventante, mentre molte altre non si sono rese nemmeno conto dell’accaduto.
    domenico

  7. domenico:

    Dimenticavo al momento dello scossone, mi trovavo in Via Diaz, tra’ Piazza del Popolo e Piazza della Liberta’ vicino alla caserma dei carabinieri.

  8. fiorella:

    abito ad anzio a circa 35 km da latina io ho avvertito la scossa come moltissimi altri abitanti, ho sentito il pavimento tremare i vetri vibrare, ma devo segnalare che in alcune parti di anzio invece nn si è sentito nulla

  9. Italo:

    Ieri sera (25.07.11) ennesima scossa in zona Tor Tre Ponti a Latina che ha fatto tremare i mobili di casa.

  10. cinzia:

    Domenica 08.01.2012 alle ore 18:29 abito al 2 piano di un condomio a 10KM da Padova ,stavo sistemando degli asciugamani in una cassettiera a 7 cassetti,tutto a un tratto mi sono sentita le gambe tremare, la vista confusa e una forte spinta verso la cassettiera come una scossa elettrica. Sono sicura che sia stata una scossa sismica perche’ non sono stata l’unica a sentirla anche mia figlia ha 10 anni l’ha sentita spinta come una calamita con il fianco nel tavolo e confusa.Tutto questo in una frazione di circa 2 secondi.

Sismogrammi di Earthquake.it in tempo reale

  • VISUALIZZA SISMOGRAFI IN TEMPO REALE.

    con funzione di ricerca storico giorno per giorno dal 2008.
    Sismografi di Capannori (LU), Cordovado (PN), Tavagnacco (UD), Conversano (BA), L'Aquila (AQ), Belluno (BL).

Scrivi un commento