Terremoti in Italia e nel Mondo



ULTIMISSIMI EVENTI IN ITALIA

Macerata - 11/12/2016
Alle ore 03:03 (ora UTC)
Magnitudo:2.7
Profondità: 4 Km.
Zone limitrofe:
Bolognola < 10 km.| Castelsantangelo Sul Nera < 5 km.| Gualdo < 6 km.| Ussita < 7 km.|


Potenza - 10/12/2016
Alle ore 17:17 (ora UTC)
Magnitudo:2.8
Profondità: 19 Km.
Zone limitrofe:
Abriola < 6 km.| Calvello < 10 km.| Pignola < 2 km.| Potenza < 8 km.|


Rieti - 10/12/2016
Alle ore 16:02 (ora UTC)
Magnitudo:2.6
Profondità: 13 Km.
Zone limitrofe:
Accumoli < 11 km.| Arquata Del Tronto < 6 km.| Gualdo < 13 km.| Montegallo < 8 km.|


Rieti - 10/12/2016
Alle ore 09:22 (ora UTC)
Magnitudo:2.5
Profondità: 13 Km.
Zone limitrofe:
Accumoli < 7 km.| Arquata Del Tronto < 5 km.| Montegallo < 11 km.|


Macerata - 10/12/2016
Alle ore 08:35 (ora UTC)
Magnitudo:3.2
Profondità: 6 Km.
Zone limitrofe:
Pieve Torina < 5 km.| Acquacanina < 8 km.| Città Della Pieve < 10 km.| Fiastra < 7 km.| Fiordimonte < 3 km.| Monte Cavallo < 3 km.| Muccia < 8 km.| Pievebovigliana < 6 km.| Ussita < 9 km.| Visso < 9 km.|


Macerata - 10/12/2016
Alle ore 08:24 (ora UTC)
Magnitudo:3.0
Profondità: 8 Km.
Zone limitrofe:
Pieve Torina < 4 km.| Acquacanina < 8 km.| Città Della Pieve < 11 km.| Fiastra < 7 km.| Fiordimonte < 2 km.| Monte Cavallo < 2 km.| Muccia < 7 km.| Pievebovigliana < 5 km.| Ussita < 10 km.| Visso < 11 km.|


Macerata - 10/12/2016
Alle ore 06:58 (ora UTC)
Magnitudo:2.9
Profondità: 10 Km.
Zone limitrofe:
Pievebovigliana < 7 km.| Acquacanina < 4 km.| Fiastra < 4 km.| Fiordimonte < 4 km.| Monte Cavallo < 7 km.| Muccia < 10 km.| Pieve Torina < 8 km.| Ussita < 7 km.| Visso < 10 km.|


Messina - 10/12/2016
Alle ore 06:23 (ora UTC)
Magnitudo:2.7
Profondità: 8 Km.
Zone limitrofe:
Frazzanò < 3 km.| Alcara Li Fusi < 6 km.| Brolo < 15 km.| Capo D orlando < 12 km.| Capri Leone < 4 km.| Castell umberto < 7 km.| Ficarra < 11 km.| Galati Mamertino < 4 km.| Longi < 3 km.| Militello Rosmarino < 5 km.|




Fonte dati:
INGV
EMSC

I fenomeni sismici, ovvero i terremoti, sono con tutta probabilità quelli che più colpiscono la mente dell’uomo, col far si che egli metta in dubbio il concetto innato della stabilità del suolo su cui vive, su cui edifica, a cui affida la parte più cara dei suoi ricordi.

Che nessun fenomeno naturale abbia la potenza di offuscare, quanto il fenomeno sismico, la esatta percezione degli avvenimenti, ci appare dalle numerose descrizioni che in tutte le epoche furono fatte in occasione di forti terremoti, soprattutto da testimoni oculari, i quali più degli altri avrebbero diritto alla nostra fiducia, ma più degli altri si dimostrano supereccitati alla visione del grandioso fenomeno delle scosse sismiche.

Nelle moltitudini, poi, il terrore si sostituisce non solo alle attitudini osservative e al consueto coraggio, ma lo spirito di conservazione va al punto di far commettere in massa delle imprudenze che hanno a volte effetti disastrosi.

Tra queste pagine avrete la possibilità di conoscere alcuni comportamenti indispensabili per mettere in sicurezza la vostra persona o quantomeno ridurre le conseguenze personali di un sisma.

Leggi tutto...